29 novembre 2012

Il batterista è il migliore perché... lo fa con ritmo? Non solo...


Girovagando su internet, ieri mi sono imbattuto in un articolo singolare. L'ex pornostar (che questa parolina magica adesso porti più visite... mmm... involontarie?) Mikaela Kavalli, ora giornalista, ha elencato quali sono i pro e i contro nel fare sesso con diversi componenti di una band musicale. L'articolo è simpaticissimo e anche divertente e ve lo propongo:


Alt. Please.

Stop.

Se sei un chitarrista-bassista-batterista-cantante. Se suoni in una band e sei il classico tipo super rock’n’roll voglio parlare di te… allora per favore.. esci. Grazie.
Qui si parla tra ragazze. Gli uomini, SOPRATTUTTO MUSICISTI, non sono ammessi.
Allora ragazze.. adesso che siamo tra noi.
Oggi parliamo di come scegliere quello giusto nella band..
Lo sappiamo che ci piacciono tutti. Ci piacciono rock e sudati.
E poi siamo ragazze normali e non ci piacciono le cose strane.. e di tutte le perversioni sessuali l’unica veramente strana è la castità.
Quindi forza. Da chi partiamo?
Per prima cosa diciamo chiaramente che un rapporto sessuale con un musicista deve soddisfare l’anima, lo spirito, l’estetica ed il fisico. Non trovando riuniti i quattro requisiti nella stessa persona è ovviamente consentito il frazionamento.
Io ho sempre amato i musicisti. Tutti, ed in tutte le posizioni possibili.
Ma sessualmente parlando mi piacciono solo tre tipi di musicisti: quelli bravi, quelli così così e quelli che non sanno suonare.
Li ho passati tutti (più volte) per voi. Ed ecco un vademecum che spero sia prezioso per i vostri week end di musica e sesso.

I BATTERISTI
Se puntate al batterista è perché vi piace il tipo “animale”.
Troverete ritmo e piacere ma attenzione.. con OGNI SINGOLO batterista con il quale sono andata succede che…
insomma tu stai là a godertela appoggiata comoda more ferarum (volgarmente detta alla pecorina) su gomiti e ginocchia.. quando.. dopo un po’..loro non resistono.. e da tergo.. cominciano con una sculacciatina.. e fino qui va bene.. poi la sculacciatina comincia a prendere forma.. e diventa un groove in sedicesimi..
e con l’altra mano cominciano a tagliare il tempo.. rullante.. cassa.. insomma dopo un po’.. nemmeno ve ne accorgete e vi stanno suonando come una Pearl Export color carne.. con tanto di rullate che finiscono con schiaffo sulla nuca alla ricerca di un’irreperibile crash..
manca solo che tirino fuori la chiavetta e vi accordano la pelle delle natiche....
E poi attenzione ad un’altra cosa.. L’idea di sesso sicuro per i batteristi è che le porte della macchina siano ben chiuse.. Ergo occhio… e nel dubbio - e se non volete trovarvi dentro casa DUE bambini da mantenere (uno che piagnucola e vuole il biberon, l’altro che piagnucola e vuole un concerto) – scegliete un altro strumento.

I BASSISTI
Se vi piace il tipo cucciolone. Sono dolci, timidi e spauriti..
Ogni bassista che ho conosciuto, ricordava con angoscia la prima volta che aveva fatto l’amore.. Era notte, era buio.. ed era solo.
Vanno presi e tirati su. Insomma dovete rimetterli in piedi. Fargli capire che ve la state godendo.
Hanno bisogno di sentirsi sicuri. Voi dettate il ritmo. Loro devono mettere la linea armonica.
Appena si sentiranno sicuri invece di una semplice unica nota bassa.. cominceranno a fare slapping come si deve..
ed un bassista che vi fa slapping nel modo giusto è la cosa più divertente che potete farvi fare senza ridere.

I CHITARRISTI
I chitarristi sono la categoria sessuale più diversificata.
Ce ne sono di tutti i tipi. Ma non perdetevi d’animo.. le esperienze di sesso con i chitarristi sono come le app dell’I-phone.. solamente quando sono troppe sono abbastanza.
Con loro si fa musica e sesso nello stesso modo. Bisogna sperimentare sempre nuove posizioni. Nuovi accordi. Fate tutte le scale ascendenti e discendenti.
Quando date mano libera ad un chitarrista, ve la troverete addosso dappertutto. Ed attenzione sopratutto ai metallari.. sono abituati ad andare veloci ed a coprire la tastiera fino al 24esimo tasto. Quando poi noi ragazze abbiamo i pick up attivi allora ricordiamoci che il sesso è come il suono di un gruppo hard-rock .. è fatto bene solo se è sporco.

I CANTANTI
Con loro è una guerra. Sono loro le donne. Non voi. Sono loro le dive.
Vogliono essere loro ad essere ammirati e adorati.
Una Guerra. Ma anche l’unico tipo di Guerra nella quale i nemici dormono regolarmente insieme.
I cantanti, ragazze.. non vogliono davvero il sesso, vogliono sopratutto poterlo raccontare. Per conquistarne uno basta farlo “cantare”. E dirgli che è bravo.
Loro si eccitano quando sanno che tu ti ecciti per lui. Ci sono anche molte cantanti donna.. sono uguali agli uomini.
La categoria dei cantanti – front star del gruppo – è praticamente senza genere. Che siano uomini o donne cambia poco.
O forse cambia tantissimo perché con un sano ed aperto approccio che preveda di portarvi a letto anche qualche biondina sexy, come ha insegnato al mondo Kate Perry, si raddoppiano immediatamente le nostre chance al sabato sera. Quindi, labbra in fuori, pancia in dentro e godetevi la varietà.
E per chiudere.. ed anche per evitare denunce e polemiche.. ragazze non sto dicendo che dovete darla via cosi come se niente fosse… nooooooo il sesso senza amore è un’esperienza vuota.. ma tra tutte le esperienze vuote è certamente la migliore.. ☺

Mikaela Kavalli

(fonte: http://www.emergenza.net/default.aspx?pag=1647&nav=IT&lng=it-it&cnt=15129#.ULZlIY1I_pU.facebook ) 

Ora, non voglio mettere in dubbio le sue esperienze e la sua... mmm... professionalità in materia, almeno per quello che era la sua ex-professione. Però, mi permetto di dissentire. Sono un batterista, o meglio lo ero (aspettando una casa un po' più grande per poterci mettere il mio amato strumento, parlo della batteria birichini!), e di esperienza -sessuale- ne ho anche io. Quello che posso confermare è che il ritmo c'è, quello sì, fa parte di noi (chi suona metal è un po' più... soddisfacente di chi suona lenti, concedetemelo u.u), ma piuttosto, quando scop.... "suono" con la mia donna, non lo faccio come se lei fosse una batteria, preferisco farci l'amore scoprendola ogni volta, come se fosse una nuova batteria che non avevo mai visto prima. Quindi la guardo intensamente, per individuare ogni più piccolo e magnifico dettaglio. La saggio, per sentire il piacere del contatto con lei sotto le mie dita. Avvicino il mio naso a lei, per sentire il suo odore fresco e inebriante. Poi comincio a prendere confidenza con lei, e le mie dita smettono di saggiarla e iniziano a tirarla con più forza a me, perché voglio possederla. Finché non entro in simbiosi con lei, un'unione solida travolgente, che mi porta a suonare il più bel concerto della mia vita ogni volta. Con te, che sei batterista, che dai il ritmo, ovvio.
Quindi, mi permetto di spezzare una lancia a favore della mia popolazione dalle bacchette di legno (O.O ehm......) e di non sconsigliare affatto il sesso con il batterista! Anzi, provatelo e non ve ne pentirete. Ah, e per gli uomini, se siete fortunati a trovare una batterista, buon per voi! Se poi siete entrambi batteristi, attenti a usare un ritmo contrario, non credo che usare lo stesso ritmo sia appagante!

Dr. Jekyll

5 commenti:

Marco Grande Arbitro ha detto...

L'ho letto anch'io ieri :D
haha

Dr. Jekyll ha detto...

Simpatico eh?:)

Artemisia1984 ha detto...

Esilarante! :)

Per ...ehm ..il duetto con il batterista ahimè penso che non si possa fare...a meno che il mio ragazzo non decida di imparare a suonare ..la batteria! :D

Dr. Jekyll ha detto...

Ahahah! Beh non è mai troppo tardi! Ha i suoi pro!u.u

Miss Hyde ha detto...

Eheheh Non sai che ti perdi allora! :P

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...