15 luglio 2012

Beastly, l'elogio all'"essere, non apparire"


Un film non di grande rilievo, ma nemmeno da tenere di poco conto, a mio parere.

Racconta di un giovane, presuntuoso e pieno di sé, che suscita con il suo comportamento da figo di sta cippa le ira di una strega. Questa decide di dargli una possibilità di redimersi togliendogli di dosso l’unica cosa che avesse: la sua bellezza. Entro un anno il ragazzo deve riuscire a farsi dire da qualcuno “Ti Amo”. La pena è rimanere in quelle orrende sembianze. Quello che c’è dopo è un po’ “La Bella e la Bestia” in chiave moderna.

Ciò che però ho trovato di interessante della pellicola è lo specchio che dà della società moderna: una massa di pecoroni il cui unico credo è l’apparire, e poi infondo son più vuoti della scatola di cioccolatini di un ingordo. Quel guardare le persone dall’alto in basso perché ci si crede migliori solo perché ci si acconcia meglio, e si pensa di essere più belli. Il disprezzare quelle persone che hanno ben altro da mostrare, perché profonde, e piene di mondo… quelle che non hanno bisogno di mettersi un chilo di trucco e di perdere anni appresso ai capelli, perché è nei loro occhi che vedi la bellezza, lo specchio di ciò che si portano dentro. 

E poi, c'è il lieto fine. Ecco. 

E voi? Siete tra quelli che "meglio ben apparire" o "l'abito non fa il monaco"?

-Miss Hyde-

3 commenti:

CervelloBacato ha detto...

Entrambi. Dietro quelli del ''meglio ben apparire'' c'è sempre qualcosa, se si scava in profondità :) Comunque a me quella bestia non pare tanto orrenda. Vuoi che in un orda di punkettoni, emo, dark ecc ecc non trovi qualcuno che dica ''che fico, questo c'ha un botto di tatuaggi!''.

Dr. Jekyll ha detto...

Sì effettivamente è idiota come l'hanno reso. Il film in generale, a parte il messaggio che vuole comunicare (che potrebbe essere reso in un montaggio di 3 minuti), è una schifezza per quanto mi riguarda. Ovviamente anche l'occhio vuole la sua parte, ma nella società moderna si preferisce solo l'occhio con tanto di lente a contatto e lente di ingrandimento con cannocchiale astronomico incorporato :V

Miss Hyde ha detto...

Il senso della "bestia" è sempre relativo alle percezioni umane, infatti. Certo, se l'avessero trasformato in uno Yeti sarebbe stato un amore inverosimile XD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...